la 17° edizione si svolgerà dal 4 al 7 luglio a Polignano a Mare

Dall’Associazione culturale Artes e dal suo team guidato dalla direttrice artistica Rosella Santoro, un programma di grande qualità. Ospiti illustri del panorama nazionale ed internazionale, anteprime assolute, nuove importanti presenze sul filo di un omaggio a un artista polignanese di fama mondiale, Pino Pascali.
La kermesse culturale, considerata ormai la più importante del Mezzogiorno, avrà luogo quest’anno in ben sei piazze del suggestivo centro storico di Polignano: piazza Aldo Moro, piazza San Benedetto, piazza dell’Orologio, vico Porto Raguseo, Balconata Santa Candida, Via Mulini.
Il programma sarà disponibile prossimamente sul sito e sui nostri social.

Il tema
Il festival sarà dedicato a Pino Pascali, a 50 anni dalla scomparsa. Orgoglio pugliese, stimato e riconosciuto oltreconfine, eclettico e innovativo ha unito pittura, scultura, disegno, cinema. Tra i principali esponenti della cosiddetta arte povera, la sua produzione è esposta nei più importanti musei del mondo, dal Moma di New York al Centre Pompidou di Parigi, nonché nella Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare.
Nella serie “Ricostruzione della natura”, l’autore analizza il rapporto tra attività industriale e natura. Il tema, più che mai attuale e poliedrico, sarà il filo conduttore degli incontri del festival: l’intervento dell’uomo sul creato e delle macchine sull’uomo; l’evoluzione della specie; i successi e i fallimenti dell’innovazione tecnologica; le grandi questioni etiche; i rischi e le opportunità; gli interessi economici e la “nuova politica”; l’ambiente; la bioingegneria.
Presentazioni, anteprime e sezioni speciali
- Per la diciassettesima edizione, un parterre d’ospiti d’eccezione, con vecchie conoscenze del Libro Possibile e importanti novità. Ad animare Polignano con dibattiti culturali fino a tarda sera, ci saranno prestigiosi esponenti del giornalismo, della magistratura, della letteratura, della scienza, della politica, del cinema e della musica.
- Verranno presentati in anteprima assoluta testi in uscita di celebri scrittori.
- Per la prima volta al festival, una sezione speciale dedicata alla disabilità, con la partecipazione di campioni paralimpici. Tale spazio è curato dal dott. Francesco Manfredi, fisiatra dell’ospedale Giovanni XXIII di Bari e medico del Comitato italiano paralimpico. La tematica sarà affrontata sotto una luce differente dal solito: la diversità vista come opportunità e non come ostacolo; come peculiarità distintiva ma non discriminante.
- Tante le sorprese anche per i più piccoli! Incontri con autori, laboratori, spettacoli.
Le eccellenze del territorio fanno rete
Un’edizione entusiasmante, densa di eventi di grande spessore, con nomi d’eccellenza. Tutto questo è reso possibile dall’appassionato lavoro dell’Associazione Artes e dal sostegno di altre realtà del territorio: Apulia Film Commission, Fondazione Pino Pascali, Università degli studi di Bari ‘Aldo Moro’ e Fondazione Carnevale di Putignano.
La partnership con Pirelli
Tra le novità di quest’anno anche il significativo supporto di Pirelli, main sponsor dell’iniziativa, che ha visto nel nostro festival un esempio riuscito di come la cultura possa coinvolgere e appassionare un pubblico ampio, trasformando le piazze in luoghi di confronto e dibattito.
Nei suoi oltre 140 anni di storia, così come avviene oggi con ‘Il libro possibile’, Pirelli ha sempre alimentato il dialogo tra impresa e cultura, sia per arricchire e rappresentare i valori del brand, sia per comprendere e interpretare la contemporaneità. Nella ricerca, e nella comprensione dei fenomeni, c’è tanta parte della storia della Pirelli, della sua cultura d’impresa, del suo modo di raccontarsi. La sperimentazione di forme e linguaggi di comunicazione, per leggere, comprendere e interpretare le grandi trasformazioni, ha visto Pirelli, nella sua storia che attraversa tre secoli, protagonista nel design, nella fotografia, nella moda, nell’arte. Ne sono esempio ‘La Rivista Pirelli’, che ha ospitato alcuni dei più grandi studiosi, artisti e letterati del Novecento e che oggi trova un seguito nel magazine ‘World’, così come il Calendario Pirelli, diventato un’icona nel mondo della fotografia, o, ancora, il Pirelli Hangar Bicocca, oggi uno dei maggiori spazi espositivi di arte contemporanea in Europa, fino, ovviamente, al ruolo fondamentale della Fondazione Pirelli, che quest’anno celebra il suo decimo anniversario, nella salvaguardia del patrimonio culturale, storico e contemporaneo del gruppo.
Appuntamento quindi dal 4 al 7 luglio 2018 nelle piazze del centro storico di Polignano a Mare, con “Il libro possibile”: presentazioni, dibattiti, lectio magistralis e spettacoli dal pomeriggio fino a tarda sera.

le nostre ultime notizie inserite

 

Qualche scatto dell’incontro con Vauro, per la presentazione del suo libro nella nuova sede de Il libro possibile caffè, Polignano a Mare.

 

Qualche scatto della prima serata musicale nella nuova sede de Il libro possibile caffè.

 

 

Al via la stagione MUSICALE del libro possibile caffè! Tanti appuntamenti con i più grandi musicisti pugliesi.

Venerdì 27 luglio, h. 21.30, "Songs & Standards”.

 

 

Il noto vignettista Vauro inaugura la stagione di incontri letterari nella nuova sede de Il libro possibile caffè, Piazza Caduti di Via Fani, Polignano a Mare.

“Card possibili”: quanto ricavato dalla vendita è stato ufficialmente devoluto dall’Associazione Artes alla comunità polignanese per il restauro della Chiesa Matrice di Polignano a Mare.

Pensieri dedicati dagli ospiti della XVII edizione al festival “Il libro possibile”.

Load More