Il Libro Possibile Winter in streaming contro l’effetto Coronavirus


Il Libro Possibile Winter in streaming contro l’effetto Coronavirus

Videoconferenza con Maria Grano per parlare di ricerca scientifica


Il Libro Possibile Winter non si ferma: in tempo di Coronavirus gli incontri culturali nelle scuole sono in streaming. Lunedì 2 marzo, alle 10, la docente universitaria Maria Grano parlerà del “Ruolo di Irisina nella comunicazione Osso-Muscolo: dalla ricerca di base all'applicazione clinica”. La lectio magistralis verrà trasmessa in videoconferenza dall’auditorium alle diverse classi dei Licei Cartesio di Triggiano, in ottemperanza alle disposizioni ministeriali che hanno decretato la sospensione nelle scuole, per i mesi di febbraio e marzo, di “tutte le iniziative di formazione e aggiornamento in presenza, seminari, convegni”.

Gli organizzatori del noto Festival di Polignano, con la disponibilità e il sostegno degli autori coinvolti, scelgono di non bloccare l’attività culturale e di promozione della lettura. “È l’occasione giusta per sfruttare, valorizzare e finalizzare a scopi formativi i mezzi tecnologici di cui sono dotate le scuole di oggi” dichiara Rosella Santoro, direttrice artistica del Libro Possibile e insegnante di liceo.

A inaugurare gli incontri in streaming, Maria Grano. Laureata in Scienze Biologiche, è docente ordinario di Istologia ed Embriologia alla Scuola di Medicina dell’Università di Bari. Svolge attività di ricerca focalizzata, soprattutto, sulla comprensione dei meccanismi che regolano il metabolismo osseo. Nel corso della sua carriera, ha partecipato a congressi e seminari in giro per il mondo e ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti nazionali e internazionali.

Lunedì 2 marzo, la Professoressa Grano parlerà ai ragazzi del ruolo della molecola Irisina nella comunicazione osso-muscolo. Una scoperta scientifica, da lei condotta, pubblicata nel 2015 sulla rivista dell'Accademia Americana delle Scienze (PNAS), che le è valsa la titolarità di un brevetto internazionale ed è stata oggetto della puntata di Superquark, andata in onda su Rai Uno il 4 luglio 2018.

Tale ricerca dimostra che Irisina, una molecola prodotta dal muscolo in seguito all’attività fisica, è in grado di prevenire e di curare due patologie, Osteoporosi e Atrofia Muscolare. Questa scoperta potrebbe portare allo sviluppo di una strategia terapeutica fortemente innovativa che abbia come destinatari non solo i pazienti affetti da osteoporosi ma anche quelli che soffrono di fragilità scheletrica e atrofia muscolare, entrambe secondarie ad altre patologie, come diabete, obesità e altri disturbi del metabolismo, non esclusivamente legate all’invecchiamento. Inoltre, l'osteoporosi e l’atrofia muscolare colpiscono gli astronauti durante le missioni spaziali a causa dell’assenza di gravità.  A questo proposito sono in corso di pubblicazione i risultati di un esperimento, coordinato dalla Grano e condotto a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, per testare l'azione dell'Irisina sulle cellule ossee in assenza di gravità. La finalità è individuare contromisure per la prevenzione della perdita di massa ossea e muscolare durante le missioni spaziali, soprattutto quelle di lunga durata (Progetto Marte). Sulla base di quanto descritto, è di grande rilevanza clinica e sociale la continuazione degli studi su Irisina nelle varie condizioni patologiche ed in assenza di gravità al fine di sviluppare un nuovo farmaco per la cura e la prevenzione di osteoporosi e atrofia muscolare a terra e nello spazio.

Appuntamento in streaming con Maria Grano, lunedì 2 marzo, alle 10, dall’auditorium dei Licei Cartesio di Triggiano. Per ulteriori informazioni, contattare Il Libro Possibile.


Giorgia Messa

g.messaibropossibile.com

+39 345 8058767